RIFLESSIONI SULL’ERNIA LOMBARE

5 anni fa

erniadisco2L’ ernia al disco a livello lombare è una problematica oggigiorno molto comune ed indica la fuoriuscita di materiale del nucleo polposo del disco intervertebrale, causata dalla rottura delle fibre dell’anello fibroso che formano la parete del disco.

 

 

 

La causa è principalmente posturale, ed è spesso associata ad una rettilineizzazione della fisiologica lordosi lombare. Essa comporta un carico eccessivo sui dischi intervertebrali, i quali fuoriuscendo possono interferire con le radici nervose che irradiano gli arti inferiori, provocando la famosa sciatalgia.

La cura standard che molti medici prescrivono prevede la diminuzione dei sintomi acuti attraverso l’uso di antidolorifici e del riposo, che però spesso può inibire il recupero a causa della perdita del tono muscolare.

Se ciò non dovesse portare a risultati efficaci, spesso di decide di procedere chirurgicamente: l’operazione ha però rischi piuttosto elevati di recidive e non garantisce una completa guarigione dai sintomi, proprio perché la causa il più delle volte va ricercata in uno scorretto assetto posturale

Risultano invece piuttosto efficaci esercizi posturali che hanno lo scopo di dare respiro alla pressione vertebrale e, una volta superata la fase acuta, di ripristinare la curvatura lombare.

Secondo la Medicina Tradizionale Cinese l’ernia al disco è dovuta ad una stasi di qi e di sangue implicante una manifestazione del Fegato sui meridiani della Vescica Urinaria e del Vaso Governatore.

Inoltre la degenerazione del tessuto connettivo dipende da una disarmonia energetica dell’elemento Terra, prevalentemente del meridiano della Milza.

Il trattamento mira a riequilibrare energeticamente la stasi di energia e sangue e al tempo stesso a ridurre il dolore. Se al trattamento viene associato un programma di esercizi di stretching dedicato al miglioramento della postura, i risultati saranno ancor più celeri ed efficaci.

Risulta estremamente utile il trattamento dei seguenti agopunti:

VESCICA URINARIA : 23, 40, 54, 56 e 60
VASO GOVERNATORE: 3, 4, 14 e 26
FEGATO: 2 e 3
VESCICOLA BILIARE: 30, 31, 34 e 39

L’interazione tra la ginnastica posturale e tecniche come l’agopuntura e lo shiatsu è in grado di migliorare questa fastidiosa problematica, allontanando il rischio di delicate operazioni.

#freeyourenergy

 

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


Richiedi informazioni

Acconsento al trattamento dei dati personali (D.Lgs. 196 del 2003)

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando a navigare nel sito si accetta la nostra Privacy & Cookie Policy OK