L’ELEMENTO LEGNO: IL FEGATO E LA VISCICOLA BILIARE

3 anni fa

L‘elemento legno è caratterizzato dei meridiani del Fegato e della Vescica Biliare, dà il via all’azione ,verso l’alto, dell’energia prodotta dall’acqua e troverà la sua massima espansione nel fuoco. Il tessuto muscolare, che permette il movimento dell’organismo, si associa all’elemento legno. Il fegato, in modo particolare, controlla la funzionalità della muscolatura e la qualità del movimento.

Approfondisci

RIFLESSIONI SULL’ERNIA LOMBARE

4 anni fa

L’ ernia al disco a livello lombare è una problematica oggigiorno molto comune ed indica la fuoriuscita di materiale del nucleo polposo del disco intervertebrale, causata dalla rottura delle fibre dell’anello fibroso che formano la parete del disco.       La causa è principalmente posturale, ed è spesso associata ad una rettilineizzazione della fisiologica

Approfondisci

RIFLESSIONI SULLA REATTIVITÀ E LA MEDICINA CINESE

4 anni fa

La reattività indica la capacità di reagire il più velocemente possibile ad un determinato stimolo. Nello sport assume un ruolo di primaria importanza, specialmente nelle competizioni “ad alta velocità” come quelle dell’atletica e il nuoto. Avere un’eccellente reattività consente di guadagnare un importante vantaggio sugli avversari all’uscita dei blocchi, spesso fondamentale per il successo finale.

Approfondisci

I 12 MERIDIANI ENERGETICI PRINCIPALI

4 anni fa

Il Meridiano del Cuore inizia sopra il Cuore, vi entra e riemerge passando attraverso il diaframma congiungendosi al Piccolo Intestino. Dal Cuore una diramazione sale alla gola ed agli occhi mentre il Meridiano principale entra nei Polmoni , riemerge dall’ascella, scorre lungo la parte mediale del braccio fino a raggiungere il quinto dito  Il Meridiano

Approfondisci

RIFLESSIONI SULLE CATENE MUSCOLARI CINETICHE E I MERIDIANI ENERGETICI

4 anni fa

I muscoli del nostro organismo agiscono in correlazione ai muscoli che precedono e conseguono. Ciò significa che, nella risoluzione di una problematica muscolare o nell’esaminare un determinato movimento, i muscoli vanno considerati come delle “catene”, ovvero porzioni contigue di differenti muscoli che si comportano come un’unica struttura. Le principali catene corporee sono quattro, suddivise in:

Approfondisci


Richiedi informazioni

Acconsento al trattamento dei dati personali (D.Lgs. 196 del 2003)

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando a navigare nel sito si accetta la nostra Privacy & Cookie Policy OK