TECNICHE COMPLEMENTARI NELLA DISTORSIONE LATERALE DI CAVIGLIA

6 anni fa

cavigliaLa distorsione laterale della caviglia è uno dei traumi più comuni che colpiscono lo sportivo ed avviene quando una caviglia flessa plantarmente subisce un’inversione, avvicinando il malleolo esterno al suolo.

 

 

Quando si subisce l’infortunio l’articolazione tende a gonfiarsi e scaldarsi a causa della risposta fisiologica dell’organismo.

Se gli esami strumentali non presentano fratture ossee e lesioni legamentose l’utilizzo di bendaggi rigidi potrebbe risultare controproducente, e ritardare il pieno recupero.

Il primo obiettivo è quello di contrastare l’infiammazione, per poi recuperare la mobilità e la forza. Il classico gesso potrebbe comprimere la caviglia, interferendo negativamente contro i naturali processi di recupero che l’organismo mette in atto.

Nell’affiancare il ghiaccio, un rimedio estremamente rapido ed efficacie consiste nell’applicare degli impacchi di argilla  già nelle ore seguenti alla distorsione.

Le straordinarie caratteristiche hanno reso l’argilla  uno tra i rimedi più antichi che l’uomo abbia a disposizione in quanto cura in modo naturale moltissimi disturbi.

 

Nei giorni seguenti è consigliabile iniziare un percorso rieducativo che preveda esercizi di:

  1. mobilità articolare passiva ed attiva
  2. propriocettività
  3. rinforzo muscolare

 

Durante l’intero percorso stimolare alcuni punti del sistema dei meridiani della MTC consente di riequilibrare le energie  che il trauma ha contribuito a destabilizzare.

In questo modo è possibile velocizzare ognuna delle fasi del recupero, migliorando le capacità motorie e l’efficienza dei tessuti corporei.

Risultano estremamente utili i seguenti punti:

  • Stomaco 36: si colloca a una distanza di circa 3 cm (quattro dita) dalla rotula sul lato esterno della gamba, nella depressione tra la tibia e il muscolo tibiale anteriore.
  • Stomaco 41: al centro del collo del piede, sulla linea articolare, fra i tendini dell’estensore proprio sull’alluce e dell’estensore comune delle dita
  • Rene 3: si trova tra il malleolo laterale e il tendine d’Achille
  • Vescica Urinaria 60: situato tra l’apice del malleolo esterno e il tendine di Achille
  • Vescica Biliare 34: localizzato sulla faccia laterale del ginocchio, nella fossetta situata sopra il condilo laterale del femore
  • Grosso Intestino 4: è situato sulla faccia dorsale della mano, esattamente nella depressione sul vertice dell’angolo formato dalle due matafisi prossimali del primo e secondo metacarpo
  • Milza 6:  situato 2 cm sopra l’apice del malleolo interno, dietro il bordo mediale della tibia

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


Richiedi informazioni

Acconsento al trattamento dei dati personali (D.Lgs. 196 del 2003)

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando a navigare nel sito si accetta la nostra Privacy & Cookie Policy OK